Senza T(e)itolo - Separaz(io)ne

 

Azione (30 gennaio 2019)

Intervento performativo itinerante realizzato con la partecipazione di Romina Cemin nell’ambito del progetto legato alla pubblicazione curatoriale ed artistica “fuoriregistro”

Evento dell’Accademia di Belle Arti di Brera in collaborazione con ABA Verona in omaggio a Carla Lonzi e Pietro Consagra, e curato da Maria Rosa Sossai “Feminisssmmm - Vai pure”

Progetto curato da Maria Rosa Sossai in collaborazione con Giovanni Morbin

 

Nella performance un elemento di casualità scaturisce dall’interazione con un’altra coppia presente all’interno del progetto, la cui azione consiste nel legare i polsi dei membri di alcuni gruppi con un unico filo rosso.

Ai partecipanti vengono poste tra le mani delle forbici, in modo tale che sia data loro la possibilità di spezzare in ogni momento il legame che vige tra loro.

Le coppie scelgono di non tagliarlo, e di rimanervi vincolate sino a quando esso non si romperà spontaneamente nel corso della successiva ripetizione dell’azione, continuando (come spesso accade nell’esistenza reale e quotidiana) a portare i segni di tale separazione senza interrompere il lavoro, e mantenendo i brandelli di filo legati ai polsi.

Senza T(e)itolo - Separaz(io)ne, Performance itinerante realizzata con la partecipazione di Romina Cemin in occasione del progetto nato da una collaborazione tra Accademia di Belle Arti di Verona e Brera “Feminisssmmm - Vai pure” Pubblicazione in catalogo, 2019, PH: Chiara Zuanazzi

Senza T(e)itolo - Separaz(io)ne, Performance itinerante realizzata con la partecipazione di Romina Cemin in occasione del progetto nato da una collaborazione tra Accademia di Belle Arti di Verona e Brera “Feminisssmmm - Vai pure” Pubblicazione in catalogo, 2019, PH: Chiara Zuanazzi